Progetti Didattici

Il Collegio dei Docenti, per l’anno scolastico in corso, ha approvato i seguenti percorsi curricolari ed extra curricolari:

Il teatro a scuola
In tutte le classi sarà sviluppato un Progetto multidisciplinare su Teatro, Musica, Cinema, TV in linea con l’indirizzo di studi degli allievi. Il percorso si articolerà in una parte teorica ed una parte pratica (visione di film e produzione di un lavoro teatrale).

Il quotidiano in classe
Un progetto curricolare promosso dall’Osservatorio Permanente Giovani Editori, che si pone come obiettivo principale quello di educare i giovani alla lettura critica del quotidiano attraverso le pagine delle testate nazionali.

Progetto Pollicino e Alice
Il Progetto, curato nelle sue varie fasi dalla Fondazione “Roberta Lanzino”, ha come obiettivo primario la lotta contro la violenza alle donne e ai minori, mediante una vasta gamma di attività che mirano alla formazione, all’accoglienza e al sostegno. Il progetto, che accompagna gli adolescenti per tutta la durata dell’anno scolastico, è strutturato in incontri mensili, durante i quali, specialisti dell’ascolto e formatori impegnati sulle tematiche giovanili, nonché volontari della Fondazione, offriranno agli studenti spazi collettivi ed individuali, di ascolto, di parola, di riflessione, di creatività. La Fondazione, anche quest’anno, intende promuovere stimoli finalizzati alla formazione di uomini e donne, capaci di accogliere con spirito di reale condivisione, il tema della parità uomo-donna.

“La Scuola a cinema”
Il progetto, patrocinato dal comune di Cosenza, quest’anno si soffermerà su tematiche importanti quali il rapporto genitori-figli, l’adolescenza, i rapporti generazionali, l’incontro tra diverse culture e l’educazione alla legalità. Il progetto quest’anno verrà esteso anche al biennio in modo da fornire la possibilità agli alunni di imparare a “commentare” un testo filmografico, riuscendo a dimostrare con le loro osservazioni e considerazioni, di capire non solo le informazioni superficiali dedotte dallo schermo, ma anche il loro “significato”. A conclusione del progetto, verrà consegnato agli studenti un attestato di partecipazione, valido per il conseguimento del credito formativo.

“Impara l’arte e… gioca le tue carte”
Progetto rivolto ai giovani dai 16 ai 29 anni e realizzato in collaborazione con l’associazione “R. Lanzino” assieme ad altre Istituzioni in rete.

“I care”  Progetto realizzato nell’ambito dei percorsi ONLUS e relativo ai disturbi dell’apprendimento, si avvarrà della collaborazione delle Scuole in Rete coordinate dall’ IPSSS “Leonardo da Vinci” di Cosenza.

Viaggi d’istruzione, visite guidate, ecc.
Per favorire una migliore conoscenza del territorio e per un opportuno approfondimento in loco di argomenti culturali programmati dalla Comunità scolastica, sono promosse iniziative di visite e viaggi d’istruzione in località di rilievo storico- culturale- artistico in Italia ed eventualmente anche all’estero.

Scambi Culturali
Sensibile alla dimensione comunitaria che accomuna sempre più i giovani d’oggi, l’istituto attiva scambi culturali con Istituzioni scolastiche del circondario, sia intrattenendo rapporti fra i singoli istituti, sia partecipando a più vasti progetti.

I percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro

La Legge 107/2015 ha reso obbligatoria l’attivazione, da parte dei Licei, di percorsi di alternanza scuola-lavoro per un totale di 200 ore negli ultimi tre anni di corso. Per tale motivo, già a partire dall’A.S. precedente, la classe terza (ora quarta) ha iniziato una collaborazione con la redazione del giornale “Parola di vita” che fa riferimento anche all’emittente radiofonica “Radio Jobel”. Per continuità, anche quest’anno ci sarà un nuovo progetto con la stessa, dal titolo “Comunicare nell’era digitale”. Dato che adesso deve essere coinvolta anche la nuova classe terza, e per differenziare l’offerta, sono state accolte le disponibilità delle seguenti aziende: la ditta DELMA di Rende, che si occupa di grafica ed oggettistica pubblicitaria; la ditta “Scuro” di Bisignano che si occupa di lavorazione della ceramica; la Scuola Paritaria dell’Infanzia “Sacri Cuori”. Ad oggi sono in via di definizione anche altri accordi che si auspica siano perfezionati, come quello con la biblioteca comunale di Rende.